Bang

[Redazione]

Il giorno 23 Febbraio alle ore 18:00 p.v. promossa dalla Fondazione Bartoli Felter nello spazio Temporary Storing in Cagliari via 29 Novembre 3/5 verrà inaugurata la personale “BANG” dell’artista Annamaria Caracciolo a cura di Alessandra Menesini.

Scrive la curatela: Un fiotto, un’esplosione, un irradiarsi di sensazioni ed energia. Sono abitate da infinite presenze, le opere di Annamaria Caracciolo, e tanto è il peso dei pensieri da raggrinzire le tele, da raggrumare il colore. Paesaggi siderali, quando prevale il blu, e luminescenze dorate, sentieri tracciati da puntini piccoli come briciole, concrezioni che includono minuscoli oggettini. Libero è il gesto di questa artista che dipinge per necessità interiore, per comporre una cosmogonia di luce e terra. All’anarchia delle forme si oppone, in alcuni pezzi, un innesto geometrico: ma è una banda, una fascia obliqua, una linea che al suo interno contiene altri flussi e altre direzioni. Indifferente ai formati, alle rifiniture, alle regole, Annamaria Caracciolo segue un solo dettame, la spontaneità. Diventano caldi, gli acrilici, nelle sue mani. E ogni pennellata, ogni passaggio cromatico sono parte di una visione che procede per frammenti. Compagni – clandestini- dell’astrazione, i numeri e le parole. O meglio, le lettere che si accampano sui fondi neri come messaggi illeggibili. Il sogno e il vigore, in una produzione appassionata che negli anni ha mantenuto una sua coerenza e alterna le fiammate di rossi e di rosa al reclinare di tinte più buie e pacate. Ciò che torna, è un alternarsi di chiaro e di scuro, di albe e tempeste.

Commenti

commenti

Autore: OndeCorte

Condividi su