Civati presenta “Liliana Segre – Il mare nero dell’indifferenza”

[Redazione]

Martedì 19 febbraio alle ore 17:30 a Cagliari, nel Fuaié del Teatro Massimo in viale Trento n°9 ritorna la rassegna di letteratura sociale Storie in Trasformazione 2019, “le vie della gentilezza” con la testimonianza di Liliana Segre e il suo messaggio politico in un saggio di Giuseppe Civati “Liliana Segre – Il mare nero dell’indifferenza” che riprende, con grande cura, le sue parole e i suoi insegnamenti, in occasione della nomina a senatrice a vita da parte del Presidente Mattarella.

Segre fu espulsa dalla scuola nel 1938. Fu clandestina, chiese asilo e fu respinta. Il 30 gennaio del 1944 fu deportata ad Auschwitz insieme a suo papà Alberto, che non sopravvisse al lager. Negli ultimi trent’anni, diventata nonna, ha promosso una straordinaria campagna contro l’indifferenza e contro il razzismo, in tutte le sue forme e le sue articolazioni. Le sue parole nitide, forti, indiscutibili sono un messaggio rivolto alle ragazze e ai ragazzi, suoi «nipoti ideali», perché non si perdano mai i diritti e il rispetto per le persone.

Commenti

commenti

Autore: OndeCorte

Condividi su