Omofobia: dalla persecuzione alla discriminazione

1186231_10200914746326428_1002550198_n[Redazione Ondecorte]

Venerdì 27 Settembre alle 20:00 un appuntamento al CCS Borderline per parlare di omofobia: quella delle persecuzioni naziste, della “tolleranza repressiva”, dei trattamenti obbligatori, della violenza, dei suicidi . . . Ma anche di Pride, nuove famiglie, orgoglio e identità che si infrangono in un “diritto di opinione” che diventa, per la prima volta in Italia, il diritto alla libera discriminazione. Un’opera cinematografica, ancorchè sperimentale, sull’omocausto diventa essa stessa vittima dell’omofobia. Ne parliamo con Giovanni Coda, regista di Il Rosa Nudo, Sonia Borsato, docente di Storia dell’Arte contemporanea e Salvatore Ligios, docente di fotografia all’Accademia delle Belle Arti, Rosanna Castangia, vice presidente della Fondazione Sardinia Film Commission, Barbara Tetti, presidente MOS. A seguire la proiezione di Il Rosa Nudo

Commenti

commenti

Autore: OndeCorte

Condividi su