“Un ponte tra due mondi” Serata dedicata alla sordità e alla lingua dei segni

[Redazione]

La Biblioteca del Centro di Quartiere La Bottega dei Sogni, organizza un ciclo di tre eventi finalizzati a promuovere il pieno esercizio dei diritti di cittadinanza, garantendo un accesso libero e senza limitazioni alla conoscenza e alla cultura. Apre il ciclo di eventi, “Un ponte tra due mondi” una serata dedicata alle tematiche della sordità e della lingua dei segni. L’appuntamento è sabato 27 ottobre 2018 alle ore 17.30 al Centro di Quartiere La Bottega dei Sogni in Piazza Savoia n°4 Cagliari.

“E’ sorprendente quanto poco sappiamo della sordità [..]; siamo assai più ignoranti di quando lo fosse una persona colta del 1886 o del 1786. Ignoranti e indifferenti”. Scrive Oliver Sacks nell’introduzione del suo “Vedere Voci. Viaggio nel mondo dei sordi” (Adelphi, 1990). Questo è un fatto ancora attualissimo: il mondo degli udenti e quello dei sordi sembrano scorrere paralleli. “La sordità? Non ci ho mai riflettuto molto, a dire il vero. Non conosco nessun sordo”, continua infatti Sacks esprimendo una considerazione che quasi tutti gli udenti potrebbero fare propria.

Roberto Loddo ne discuterà con Alessandra Mura, sorda figlia di udenti, docente LIS e con Manuela Daga, autrice di “Nata dal silenzio”, libro autobiografico nel quale racconta la sua esperienza di figlia udente di genitori sordi. Insieme alle nostre ospiti e grazie alla presenza di un’interprete LIS/italiano professionista, che sarà il ponte comunicativo tra i due mondi, andremo alla scoperta del mondo dei sordi e della relazione tra questo e quello degli udenti. Scopriremo inoltre che una lingua può essere veicolata anche attraverso il canale visivo – gestuale e non solo attraverso quello acustico-verbale, abbattendo le barriere della comunicazione. L’evento, organizzato dall’Associazione Efys Onlus  in collaborazione con l’Associazione InMediazione e la Cooperativa sociale Il Giardino di Clara,  fa parte del progetto Biblioteca Sociale – Cittadini al Centro 3, sostenuto dalla Regione Autonoma della Sardegna, contributi regionali per le associazioni di promozione sociale annualità 2018, finalizzato a promuovere l’accesso alla conoscenza e alla cultura a tutti i cittadini e ad alimentare le relazioni sociali in un’ottica di partecipazione e condivisione.

Inaugurata nel febbraio 2018, la Biblioteca del Centro di Quartiere conta più di 2000 volumi per bambini, ragazzi e adulti, disponibili per il prestito e la libera consultazione. La Biblioteca è un luogo aperto di incontro interculturale e intergenerazionale, con la precisa missione di facilitare l’accesso alla cultura anche alle fasce di popolazione che, per motivi diversi, si ritrovano escluse dalla libera fruizione dei servizi culturali. E’ gestita in maniera partecipativa da un comitato formato da cittadini ed esponenti di diverse associazioni partner della Rete del Centro e organizza attività laboratoriali, eventi di sensibilizzazione e promozione della lettura e percorsi di inclusione sociale. Il Centro di Quartiere La Bottega dei Sogni è un progetto dell’Associazione Efys Onlus finanziato dal Comune di Cagliari – Assessorato alle Politiche Sociali, Legge 285/97 “Diritti e opportunità per l’infanzia e l’adolescenza”. Il Centro è uno spazio aggregativo, fruibile e inclusivo di promozione sociale e culturale per minori, le loro famiglie e la comunità cittadina. Offre quotidianamente un servizio educativo e ludico-ricreativo per minori dai 5 ai 17 anni.

Commenti

commenti

Autore: OndeCorte

Condividi su